Seguici su:

L'ANAGRAFE COMUNALE

Cos'è:

L’Anagrafe della popolazione residente ha la funzione di registrare nominativamente gli abitanti residenti in un Comune, sia come singoli sia come componenti di una famiglia (1) o componenti di una convivenza (2), nonché le successive variazioni che si verificano nella popolazione stessa.

Le anagrafi sono la risultante di due componenti: da una parte l’adempimento degli obblighi anagrafici degli uffici comunali; dall’altra l’adempimento degli obblighi dei singoli cittadini. Solo dall’adempimento scrupoloso ed immediato di detti obblighi nasce la regolare tenuta delle anagrafi, le quali in ogni momento devono rispecchiare la reale situazione di fatto.

L’attività anagrafica costituisce la base di numerosi altri servizi pubblici, quali quello elettorale, scolastico, tributario, di leva, assistenziale, che attingono alla fonte anagrafica per le notizie necessarie. 
(Ministero Interno – Direzione Centrale per i servizi demografici)


(1) art. 4 DPR 30.5.1989, n. 223 – Famiglia anagrafica

1. Agli effetti anagrafici per la famiglia si intende un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso Comune.

2. Una famiglia può essere costituita da una sola persona.

(2) art. 5 DPR 30.5.1989, n. 223 – Convivenza anagrafica

1. Agli effetti anagrafici per convivenza s’intende un insieme di persone normalmente coabitanti per motivi religiosi, di cura, di assistenza, militari, di pena, e simili, aventi dimora abituale nello stesso Comune.

Cosa fa:

Vengono gestiti i servizi ed espletate le attività amministrative in materia anagrafica, cioè quei servizi relativi ai movimenti migratori, le variazioni anagrafiche, la richiesta e il rilascio di documenti e certificati al cittadino. 

Di seguito vengono elencate le principali attività:
- Autocertificazione: informazioni
- Autentica di firma o di copia 
- Cambio di indirizzo all’interno del territorio comunale
- Cambio indirizzo su libretti di circolazione autoveicoli (contemporaneamente al cambio di residenza o di indirizzo)
- Rilascio carte d’identità 
- Certificati anagrafici
- Comunicazioni di variazioni anagrafiche a ASL/INPS/Agenzia Entrate 
- Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà 
- Legalizzazione di fotografia 
- Passaporto: informazioni e prenotazione on line appuntamento in Commissariato
- Certificazioni storiche
- Trasferimento di residenza di cittadino dell’Unione Europea da altro comune o dall’estero
- Trasferimento di residenza di cittadino extra-Unione Europea da altro comune o dall’estero
- Trasferimento residenza all’estero
- Trasferimento residenza cittadini Italiani da altro comune o dall’estero


NOTA IMPORTANTE


Dal 1° Gennaio 2012 sono entrate in vigore le modifiche alla normativa sulla documentazione amministrativa introdotte dall'art. 15 della Legge n. 183 (Legge di Stabilità 2012) del 12 novembre 2011, ciò prevede che le Pubbliche Amministrazioni e i gestori di pubblici servizi NON POSSANO RICHIEDERE ATTI O CERTIFICATI CONTENENTI INFORMAZIONI GIÀ IN POSSESSO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.

I CERTIFICATI sono SEMPRE sostituiti dalle DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI E DELL'ATTO DI NOTORIETÀ di cui agli artt. n. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000; la mancata ricezione delle stesse costituisce violazione dei doveri d'ufficio.

Pertanto le Pubbliche Amministrazioni e i gestori di pubblici servizi operano attraverso l'ACQUISIZIONE D'UFFICIO delle informazioni oggetto delle dichiarazioni, nonchè di tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle Pubbliche Amministrazioni.

Le CERTIFICAZIONI rilasciate dalla Pubblica Amministrazione, in ordine a stati, qualità personali e fatti, sono valide ed utilizzabili SOLO NEI RAPPORTI TRA PRIVATI e dovranno OBBLIGATORIAMENTE riportare, pena la nullità, la seguente dicitura :“Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".

Tutte le certificazioni sono sempre in marca da bollo (D.P.R. 642/1972) ad esclusione di rari casi di esenzione espressamente previsti dalla legge.

Il costo della marca da bollo è di Euro 16,00 (La stessa è acquistabile in tabaccheria).

Servizi Ufficio Anagrafe

In questa pagina (in alto a destra) è possibile consultare i principali servizi dell'Ufficio Anagrafe del Comune di Petriano e scaricare la relativa modulistica

SERVIZI UFFICIO ANAGRAFE

torna all'inizio del contenuto