Provincia di Pesaro e Urbino

Benvenuti a Petriano!

Petriano in un dipinto di Francesco Mingucci (Secolo diciassettesimo)
Petriano in un dipinto di Francesco Mingucci (Sec.XVII)

Petriano deve il suo nome (Prae tres amnes: sopra tre fiumi) ai tre corsi d'acqua che scorrono sul suo territorio: l'Apsa che scende da Urbino, il Tagliatesta che arriva dalle Cesane passando per Palazzo del Piano ed il Razzo che segna i limiti settentrionali del territorio comunale. Il primo documento che riporta il nome di Petriano è una pergamena del B. Mainardo Vescovo datata 21 gennaio 1096 che conferma la proprietà di vare terre e chiese tra cui S. Martino di Petriano al Capitolo del Duomo di Urbino.

In seguito il Castello di Petriano passò ai consoli di Urbino seguendo poi i destini della città feltresca. Già nel 1422 venne fondato da Bonaiuto Ramunzi un ospedale per l'assistenza e la cura della popolazione e dei viaggitori. Fra i petrianesi si distinse il capitano Carletto detto d'Urbino che nel 1505 respinse gli eserciti del Borgia e si spinse fino a Rimini conquistando la città. La comunità era retta dai Massari eletti periodicamente tra le vecchie famiglie del posto. Nel 1860 Petriano divenne Comune dell'Italia Unita.

IUC - Imposta Unica Comunale (IMU-TASI-TARI)

Dal 1° gennaio 2014 è in vigore l’Imposta unica comunale (IUC) basata sui presupposti impositivi costituiti dall’Imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, e da una componente riferita ai servizi, a sua volta articolata nel Tributo per i servizi indivisibili (TASI) e nella Tassa sui rifiuti (TARI) destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

La disciplina della IUC, contenuta nella legge 27 dicembre 2013, n. 147 “Legge di Stabilità per l’anno 2014”, sarà integrata dalle norme di un apposito regolamento che il Comune dovrà approvare per definire nel dettaglio alcuni aspetti di rilievo relativi all’applicazione delle singole componenti del tributo.

L'imposta si basa su due presupposti impositivi:
- il possesso di immobili;
- l'erogazione e la fruizione di servizi comunali.

e si compone:
- dell'imposta municipale propria (IMU), che non riguarderà le abitazioni principali purchè non di lusso (categoria catastale A/1, A/8 e A/9);
- di una tassa sui servizi indivisibili (TASI);
- della tassa sui rifiuti solidi urbani (TARI), che sostituisce la Tares e la maggiorazione statale.

Consulta il regolamento e le aliquote

Ordinanza n. 25 del 12.11.2013 - Disciplina degli orari delle attività complementari ed accessorie ai pubblici esercizi di cui all'art. 14 comma 1 del Reg. regionale 4 agosto 2011 n. 5

[Download] Ordinanza n. 25 del 12.11.2013
[Download] Regolamento per il rilascio delle autorizzazioni degli esercizi di somministrazioni e bevande

Notizie

nessuna news in questa lista.

Bandi, concorsi, avvisi, ...

  • Avvisi 11/12/14, scade il 26/12/14
    Avvisi - Preparazione e fornitura di pasti e merende alle scuole dell'infanzia di Gallo e Petriano A.S. 2014-2015 - Avviso di avvenuta aggiudicazione appalto [leggi]
  • Avvisi 14/11/14, scade il 31/12/14
    Avvisi - Programma Triennale per la Trasparenza e l'Integrità (2015/2017) - Avviso pubblico- Invito presentazione osservazioni [leggi]
  • Avvisi 24/03/14, scade il 31/12/14
    Avvisi - Assegno di maternità - anno 2014 [leggi]
  • Avvisi 24/03/14, scade il 31/01/15
    Avvisi - Assegno ai nuclei familiari con almeno 3 figli minori - anno 2014 [leggi]
  • Avvisi 24/01/14
    Avvisi - Marche Multiservizi - Comunicato Stampa relativo alle segnalazioni ricevute dagli utenti circa la tentata vendita a domicilio [leggi]
  • Avvisi 07/01/14, scade il 31/12/14
    Avvisi - Obbligo d'Istruzione - Anno Scolastico 2014/2015 [leggi]

Recapiti del Comune

Comune di Petriano
Via San Martino, 2-4 - 61020 Petriano
comune.petriano@provincia.ps.it
0722.52130 o 0722.52901
Codice Fiscale e Partita IVA: 00360540413

Posta Elettronica Certificata

Amministrazione Trasparente

Accedi agli

 
© 2005-2014 Comune di Petriano - Gestito con docweb - [id]